Pressofusione leghe di zinco

Minuteria metallica elettronica, idraulica, automobilistica e... riciclabile!

La Benini è specializzata nella pressofusione di leghe di zinco per la produzione di minuterie metalliche elettroniche. Questa tecnica è il procedimento attraverso cui un composto o un metallo viene posto, allo stato di fusione, all'interno di una matrice e, sottoposto a una forte pressione, modellato sino a divenire un elemento di minuteria metallica destinato ai settori più diversi.

pressofusione leghe di zinco

Lavorazioni meccaniche

Tra le applicazioni che possono trovare questi composti, grazie alle proprietà zinco, si possono annoverare:

  • elettronico
  • automobilistico
  • idraulico
  • tessile

La Benini tratta specificamente la zama, unione di zinco e alluminio, che si distingue in modo particolare per la durezza e la facile lavorabilità.

Questi prodotti, ecocompatibili e perciò facilmente riciclabili, ideali per creare elementi di grandi come di piccole dimensioni e precisi al dettaglio, si prestano a una produzione in grandi quantità, anche grazie alla velocità di lavorazione attuata per mezzo di una serie di operazioni, tra cui lo stampaggio sottovuoto, che non intacca però l'alta qualità e rifinitura del prodotto.

Le specializzazioni dell’azienda torinese

La realtà industriale rappresentata dalla Benini, con un’esperienza di oltre cinquant'anni, giacché nasce nel 1958, è specializzata anche in:

  • lavorazione alluminio
  • stampaggio di zama
  • fusione di metalli

A oggi è una delle punte nel campo della metallurgia cui fanno riferimento la provincia di Torino, dove è ubicata, ma anche quelle di Milano, Brescia, Padova, Verona, Genova, Bologna e Firenze.

Share by: